Pubblicato in: Creatività

Latte e biscotti

Il mio buongiorno ha i capelli che profumano di latte e biscotti!

Colazione: tranquillità, gioia e bontà. Queste sono le tre parole che utilizzerei per descrivere la colazione.

Tranquillità perché odio fare colazione velocemente. Con calma preparo ciò che ci serve, luci soffuse e silenzio.

Gioia : perché amo vedere la mia bimba che ciuccia il suo biberon pieno di latte. Ancora più bello era quando la allattavo al seno.

Bontà: perché scelgo solo prodotti genuini e gustosi.

Adele fino si 9/10 mesi ha bevuto il mio latte alla mattina, poi siamo passati al latte artificiale.

Da quel momento, si sono scatenati una serie di piccoli problemini legati ad esso.

Gonfiore alla pancina, scariche brutte e sopratutto orari sballati per i pasti.

La pediatra, mi ha consigliato di eliminare il latte in formula e proseguire con un latte vegetale.

Il latte di mucca, essendo più pesante da digerire, non aiutava l’intestino di Adele. Infatti, oltre alle scariche sempre liquide e brutte, Adele aveva gli orari dei pasti totalmente sballati perché aveva una perenne sensazione di sazietà. Così, come consigliato dalla pediatra, abbiamo iniziato a darle il latte di origine vegetale. Mi ha anche spiegato, che noi adulti dovremmo evitare il più possibile il latte di mucca per vari problemi che potrebbe scatenare nel nostro corpo. Io sono sempre di una idea, che ogni alimento va consumato con moderazione ed evitare comunque gli eccessi. Tengo a precisare che Adele non è intollerante al lattosio, perché i formaggi, yogurt e altri prodotti derivati dal latte li assume senza problemi.

Per la mia bambina, ho scelto la Granarolo, per la sua alta qualità. Latte di riso e latte di soia, sono ciò che ho scelto per lei.

Granarolo propone questi due tipi di latte e sono molto soddisfatta. Qualità prezzo ottimo, e credetemi se vi dico che è il migliore ( altre aziende non italiane hanno prezzi assurdi).

Utilizzano solo materie prime selezionate ed italiane, 100% vegetale, no OGM. Fonte di fibre e proteine vegetali, fonte di calcio e di vitamine ( B2, B12, D2, E) ed a basso contenuto di grassi.

Il latte di soia è più ricco rispetto a quello di riso, e per questo motivo, quando preparo la colazione alla bambina, metto metà latte di soia e metà di riso. Oltretutto il latte di riso è leggermente più dolce, quindi lo rende più appetibile. Beve all’incirca 250 ml di latte e aggiungo sempre un biscottino.

Da quando ho iniziato a darle latte vegetale,!Adele ha smesso di avere tanti problemini. Sono davvero soddisfatta.

Credo molto nelle aziende italiane e ritengo giusto valorizzarle, per questo ho voluto condividere con voi questa nostra esperienza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...