Pubblicato in: Creatività

Piccole contadine crescono

Quest’anno il tempo ci sta facendo arrabbiare!!!! Giornate con 30° e poi si precipita a 15°. Una primavera pazzerella! Ma noi non rinunciamo a stare fuori in giardino, a giocare in mezzo alla natura e perché no, a fare le piccole contadinelle!! Non ho mai avuto il pollice verde, ma quest’anno mi sono davvero impegnata.

Insieme alla mia piccina, abbiamo piantato rucola, insalata, insalata rossa e pomodori. Con il kit di Sembra Naturaè stato tutto più facile. Questa azienda ha progettato dei kit ideali per bambini e adulti per imparare a coltivare le verdure a casa.

Il kit è composto da : semenze, vasetti, terra ed etichette per identificare la verdura.

Ovviamente Adele, essendo ancora piccina, ha osservato ogni passaggio e mi ha aiutata a mettere la terra. Però bambini più grandi e adolescenti possono benissimo seminare in autonomia.

Vediamo i vari passaggi:

Ho preparato su un ripiano il vassoio porta vasetti e i vasetti. Non avendo una paletta da giardino, ho utilizzato il cucchiaio per inserire la terra all’interno dei vasetti.

Una volta messa la terra ( 2/3 del vasetto), ho inserito due o tre semi per ogni vasetto e reperti con altra terra. Non vanno piantati troppo a fondo, altrimenti la piantina ha delle difficoltà a germogliare.

Infine ho etichettato e innaffiato la terra.

Attenzione : non esagerate con l’acqua, altrimenti il seme marcisce e non germoglia. La cosa ideale è utilizzare uno spruzzino e tener umida la terra.

Ogni giorno controllo la terra e in base a quanto è umida, le d’onda bere. Ho deciso di posizionare le piantine in una parte del giardino, dove possono prendere il tiepido sole del mattino e l’ombra al pomeriggio.

Dopo circa una settima, la rucola ha iniziato a germogliare. E dopo 15 giorni, sono apparse tutte le piantine.

Appena saranno più grandi, le trapianterò in vasi più grandi ( i vasetti utilizzati fino ad ora, sono biodegradabili, quindi basterà invasare tutto insieme ).

Non vedo l’ora di mangiare la verdura coltivata da noi con tanto amore!!!

Pubblicato in: Creatività, HOME DECOR

Colori e pennelli

Buongiorno!!!! Visto il risultato super positivo del sondaggio, finalmente oggi vi spiego a grandi linee come rinnovare le pareti di casa.

Tinteggiamo il muro!!! 🎨

È necessario fare un piccolo progetto su carta, per capire come si vuole realizzare la tinteggiatura, se si vogliono realizzare eventuali righe orizzontali o verticali , quante ne volte realizzare, colore e materiali da utilizzare, ecc… Fare le righe non è semplice, sopratutto su quelle orizzontali. Ed io per complicarmi la vita, ho voluto fare proprio quelle!!!! Ma oggi partiamo dalle basi. Le cose più difficili le lasciamo ai prossimi articoli.

Per prima cosa dovete scegliere la parete da tinteggiare, personalmente se si scelgono colori forti, non mi piace fare tutte le pareti di una stanza ma solo una, altrimenti se l’ambiente è piccolo, risulta ancora più piccino!

– Il colore –

Secondo passo, scegliere di che colore volete realizzare la parete. Una buona tinta, vi aiuta a stendere il colore in modo più uniforme, prevenire eventuali muffe negli ambienti più umidi ( esempio: il bagno). Inoltre un buon prodotto vi garantisce colori più accesi e duraturi. Io mi sono affidata alla San Marco e MaxMeyer, ottimi brand e dai prezzi ragionevoli. Entrambe le tinte sono lavabili, cosa fondamentale quando si hanno dei bimbi😅 Se vi fate realizzare le tinte nei negozi specializzati, basterà dire la misura della parete da tinteggiare e loro vi prepareranno le dosi ideali. Se invece, come me, volte fare da sole, allora dovete stare molto attente. Il colore va creato una volta sola, altrimenti non avrete mai la stessa tonalità! Sembra ovvia la cosa, ma è meglio ricordarvela!!! Per il colore dell’ingresso e l’anticamera, ho unito un grigio violaceo con il bianco, fino a quando non ho trovato la tonalità giusta.Ho preparato più tinta del necessario. Meglio abbondare, piuttosto che trovarsi in difficoltà!!!! Ovviamente se la parete che avete deciso di pitturare, parte con una base chiara, potete utilizzare direttamente il colore scelto. Se invece, presenta già un colore, l’ideale è dare una o due mani di vernice base. Un bianco apposta che va a neutralizzare il colore sottostante.

– il pennello –

Indispensabile e da scegliere con cura. Come la tinta, un buon pennello vi garantisce una buona stesura, meno fatica ed un risultato finale davvero bello e professionale. Per le pareti ampie, occorre una pennellessa. Per i punti dove serve molta precisione, l’ideale è un pennello piatto. Personalmente non amo i rulli. Lo abbiamo utilizzato solo per i soffitti. Ma non sono comunque un granché.

– preparazione –

Prima di partire a pitturare il muro, dovrete decidere se lasciare i bordi bianchi e di conseguenza applicare il nastro carta. È un lavoro, noioso ma fondamentale per un buon risultato. Inoltre, dovrete proteggere con il nastro carta, prese elettriche (togliendo ovviamente la mascherina), eventuali battiscopa e bordi delle finestre se presenti in quella parete. Sul pavimento, potete stendere un vecchio lenzuolo oppure l’apposito panno in feltro assorbente. Io ho scelto il vecchio lenzuolo, mia mamma ne ha una valanga 😂. Dovete togliere quadri e tutto ciò che vi sta intorno. Così da evitare di sporcare tutto ed in più per avere spazio per muovervi liberamente.

– iniziamo –

Siamo pronte? Iniziamo con l’aggiungere acqua alla tinta. Non dovrà essere troppo densa ma neanche troppo liquida ( più o meno la densità di un minestrone 😂) . Mescoliamo con cura, la tinta ci impiega ad assorbire l’acqua.

Una volta fatta questa operazione. Potrete iniziare a stendere il vostro colore sulla parete. Io consiglio sempre di partire con il pennellino piatto e fare le zone di precisione, con molta calma. Nessuno ci corre dietro!!! Le pennellate dovranno essere fatte in un unica direzione, non a casaccio, altrimenti potrebbero vedersi i segni. Una volta terminate le zone più difficili, potrete passare alla pennellessa e tinteggiare gli spazi più ampi.

Per avere un risultato omogeneo, occorre dare due o tre mani di colore. E mi raccomando, tra una mano e l’altra, la tinta precedente deve essere sempre asciutta.

Una volta asciugata l’ultima mano, potrete togliere il nastro carta e ammirare il vostro lavoro. Non occorre dirvi che sarete super soddisfatte.

Avrete dato un tocco di colore nuovo alla vostra casa e risparmiato tanto!!!!

N.b : mai mettere troppo colore sul pennello, rischiate di avere più tinta per terra che sul muro. Ed più si formano le gocce, brutte da vedere è difficili da nascondere.

Tra una mano e l’altra, mentre aspettate che si asciughi il colore, richiudete con il coperchio il bidone della tinta. Così eviterete che si formi la pellicola e il colore non è da buttare. E se un giorno avrete bisogno di ritoccare qualche punto, basterà mescolare il colore con un goccino di acqua e potrete riutilizzarlo.

Una volta terminato tutto il lavoro, lavate molto bene i pennelli, se necessario lasciateli a bagno in acqua qualche ora per ammorbidire la tinta secca. E se per errore, avete macchiato il pavimento o quant’altro, potrete utilizzare dell’acquaragia per eliminare le macchie.

Pubblicato in: Creatività

Latte e biscotti

Il mio buongiorno ha i capelli che profumano di latte e biscotti!

Colazione: tranquillità, gioia e bontà. Queste sono le tre parole che utilizzerei per descrivere la colazione.

Tranquillità perché odio fare colazione velocemente. Con calma preparo ciò che ci serve, luci soffuse e silenzio.

Gioia : perché amo vedere la mia bimba che ciuccia il suo biberon pieno di latte. Ancora più bello era quando la allattavo al seno.

Bontà: perché scelgo solo prodotti genuini e gustosi.

Adele fino si 9/10 mesi ha bevuto il mio latte alla mattina, poi siamo passati al latte artificiale.

Da quel momento, si sono scatenati una serie di piccoli problemini legati ad esso.

Gonfiore alla pancina, scariche brutte e sopratutto orari sballati per i pasti.

La pediatra, mi ha consigliato di eliminare il latte in formula e proseguire con un latte vegetale.

Il latte di mucca, essendo più pesante da digerire, non aiutava l’intestino di Adele. Infatti, oltre alle scariche sempre liquide e brutte, Adele aveva gli orari dei pasti totalmente sballati perché aveva una perenne sensazione di sazietà. Così, come consigliato dalla pediatra, abbiamo iniziato a darle il latte di origine vegetale. Mi ha anche spiegato, che noi adulti dovremmo evitare il più possibile il latte di mucca per vari problemi che potrebbe scatenare nel nostro corpo. Io sono sempre di una idea, che ogni alimento va consumato con moderazione ed evitare comunque gli eccessi. Tengo a precisare che Adele non è intollerante al lattosio, perché i formaggi, yogurt e altri prodotti derivati dal latte li assume senza problemi.

Per la mia bambina, ho scelto la Granarolo, per la sua alta qualità. Latte di riso e latte di soia, sono ciò che ho scelto per lei.

Granarolo propone questi due tipi di latte e sono molto soddisfatta. Qualità prezzo ottimo, e credetemi se vi dico che è il migliore ( altre aziende non italiane hanno prezzi assurdi).

Utilizzano solo materie prime selezionate ed italiane, 100% vegetale, no OGM. Fonte di fibre e proteine vegetali, fonte di calcio e di vitamine ( B2, B12, D2, E) ed a basso contenuto di grassi.

Il latte di soia è più ricco rispetto a quello di riso, e per questo motivo, quando preparo la colazione alla bambina, metto metà latte di soia e metà di riso. Oltretutto il latte di riso è leggermente più dolce, quindi lo rende più appetibile. Beve all’incirca 250 ml di latte e aggiungo sempre un biscottino.

Da quando ho iniziato a darle latte vegetale,!Adele ha smesso di avere tanti problemini. Sono davvero soddisfatta.

Credo molto nelle aziende italiane e ritengo giusto valorizzarle, per questo ho voluto condividere con voi questa nostra esperienza.

Pubblicato in: Creatività

Primo compleanno di Adele

Ad un mese esatto dal primo compleanno di Adele, oggi vi mostro ciò che ho organizzato per la sua festa!! Non abbiamo organizzato il super mega festone perché per me era davvero difficoltoso organizzarlo e Adele è ancora troppo piccina per goderselo a pieno. Ancora non ci credo, sono letteralmente sconvolta da come passa velocemente il tempo!!! Adele sta crescendo bene, sempre più vivace e di una allegria unica!!

Il 04 Dicembre abbiamo festeggiato il suo primo compleanno ed è stato davvero stupendo. Abbiamo invitato a casa nostra gli amici più intimi ed i parenti più stretti per una allegra merenda in compagnia.

Ho preparato per i nostri ospiti una cheesecake con confettura alle prugne, dei salatini e tramezzini, serviti su una splendida alzatina.

Nonostante, fosse una semplice festina in casa, non ho voluto rinunciare agli addobbi ed ai dettagli! Il tema che abbiamo scelto quest’anno è stato l’unicorno. Creatura magica e pura come la nostra piccola Adele!

Grazie a Federica, tutti mi hanno fatto i complimenti per le decorazioni. Ha realizzato per noi il cake topper, le fascette per le bottigliette del succo di frutta, le cannucce con la stellina, la ghirlanda, i coriandoli da spargere sulla tavola ed il fantastico cerchietto unicorno per Adele. Che dire, semplicemente divino. Di una finezza ed originalità unica!!!

Ovviamente tutte queste cosine fantastiche le conserverò nella scatola dei ricordi, che regalerò alla mia Bambina quando sarà più grande!

Ma bando alle ciance, vi lascio qualche foto che abbiamo scattato ed il LINK del suo profilo Instagram così che possiate vedere le meraviglie che crea!!

Pubblicato in: Creatività, Senza categoria

• My BDay •

Eccomi qui, anche quest’anno il mio compleanno è passato. Siamo a quota 28, tanti mi dicono sei giovanissima, altri mi dicono, ormai vai verso i 30. Non capisco se mi prendono per una ragazzina oppure no.

Beh io mi sento una giovane donna, con il cuore di una 15enne che vuole vivere mille avventure ogni giorno insieme alla mia famiglia e agli amici. Quest’anno è stato davvero un compleanno molto speciale…

IL PRIMO COMPLEANNO DA MAMMA!!!

Che dire, svegliarsi ogni mattina con al mio fianco un marito favoloso e una bimba da amare incondizionatamente , è la cosa più bella di questo mondo… del mio mondo!!!

Il 2016 oltre a portarmi mia figlia, ho incontrato persone favolose, con le quali si è creato subito un buonissimo rapporto, giovani mamme che aspettavano come me la loro cicogna. Il giorno prima del mio compleanno, ho voluto festeggiare insieme a loro, insieme ai loro bimbi e mariti. È stata una giornata davvero splendida. Grasse risate e buon cibo ci hanno fatto compagnia tutta la giornata.

La domenica, invece ho festeggiato con la mia famiglia, in primis con la mia mamma, che mi ha messo al mondo e che ogni giorno mi ama alla follia.

Essere una giovane mamma mi permette di avere tante energie e riuscire a stare al passo della mia dolce bambina. Ho tante aspettative riguardo al nostro rapporto, sono sicura che sara basato sulla fiducia, lealtà, amore, amicizia, felicità e tanto altro…

Con la speranza che i miei buoni propositi e sopratutto i nostri desideri si possano avverare, vi lascio qui sotto le foto scattate il giorno del mio compleanno. Entrambe indossiamo le maglie realizzate da Kaylab.

Io le trovo veramente deliziose… poi ammettiamolo noi mamme di piccole principesse amiamo vestirci uguali alle nostre figlie!!!!

Kaylab nasce dalla passione e dalla voglia di creare ed inventare capi personalizzati. Dalle mini taglie (0/3 mesi) fino alle maxi ( XXXL), potrete trovare felpe, t-shirt, gonne, turbanti e tanto altro. Da personalizzare come più vi piace, colore, fantasia e scritte!!!

Cosa state aspettando!!! Andate a fare una sbirciatina al loro profilo Instagram http://instagram.com/kaylab_1331

Pubblicato in: Creatività

Good vibes: Costiera Amalfitana

Ormai siamo a Settembre, l’estate sta finendo, le temperature in questi giorni sono decisamente cambiate e finalmente si riesce a respirare. Per noi è stata un’estate speciale, piena di cambiamenti, io sono tornata al lavoro, Adele ha iniziato il nido e per la prima volta siamo stati al mare con la nostra baby.

Quest’anno, per comodità, abbiamo deciso di trascorrere le vacanze in Costiera Amalfitana, dove ci sono i parenti di mio marito. Essendo la prima volta che andavamo al mare con una bimba piccina, dovevamo capire come organizzarci. Devo dire che è stato tutto stupendo, Adele è stata bravissima, si è divertita tanto e ci ha permesso di visitare posti meravigliosi!

Adele ama l’acqua quindi vi lascio immaginare la quantità di bagni che ha fatto, giocato con la sabbia, con i barattoli di crema solare e abbiamo mangiato ogni ben di Dio. Infatti sono tornata a casa con 1 kg in più e la macchina colma di prelibatezze preparate dalla Zia di mio marito.

Abbiamo sempre trovato un tempo favoloso, caldo al punto giusto e la settimana è volata in un secondo!

Abbiamo optato per la spiaggia libera, io personalmente odio ombrelloni e sdraio fisse, perciò ci siamo organizzati con la mezza tenda della Decathlon, giusto per avere un minimo di ombra per la bambina e tanti teli mare.

Avere un bimbo piccolo non vuol dire rinunciare alle cose a cui si è abituati.

Personalmente faccio in modo che Adele si abitui al nostro stile di vita. La porteremo ovunque e seguirà i nostri ritmi.

Non vedo l’ora della prossima vacanza, di poter vedere di nuovo Adele che gioca in mare e con la sabbia.

Oltre a guardare le foto scattate al mare, per rievocare splendidi ricordi, Vanessa di VaneHandMade, ha realizzato per noi uno splendido amigurumi a forma di medusina. Questo splendido amigurumi mi ricorda la spiaggia, il profumo del mare e il rumore delle onde. Realizzato in Cotone love you 7, è davvero morbidissimo, adatto anche a bimbi piccolissimi.

È TROPPO CARINO ❤️

Ora vi parlo un pochino di lei!!<
anessa ha 27 anni, nata in provincia di Siena. Fin da piccola, insieme alla nonna, lavorava a maglia.

In un periodo complicato della sua vita, ritrovò per caso, i vecchi ferri che utilizzava da piccina e scatto la scintilla!!!

Inizió a realizzare sciarpe e cappelli per se stessa, il fidanzato e le amiche. Poi la passione per l'handmade scoppio e decise di approfondire ciò che riguardava la maglieria. Inizió a lavorare ad uncinetto, creando amigurumi e borse.

Si fece coraggio e decise di aprire un canale YouTube, profilo Pinterest, Instagram e Facebook per mostrare al mondo le sue splendide creazioni!

Come dicevo prima per noi ha realizzato questa bellissima medusina rosa, fatta con tanto amore e passione. Adele va matta va matta per la sua nuova amica di giochi, che abbiamo chiamato Maddy!

<<<
i lascio i suoi link, così da poter vendere le altre meravigliose creazioni!

https://m.facebook.comvanehandmade/?ref=bookmarks

https://m.youtube.com/channel/UCgE86Jqz5zrPDYU8i724ekQ

Pubblicato in: Creatività

L’ora del divertimento!

Quando frequentavo le superiori, ho fatto un tirocinio di un paio di settimane all’interno di un asilo nido. Ovviamente le attività che proponevano non erano pesanti ma leggere e ideate per stimolare la creatività.

Con Adele non è la prima volta che mi cimento in qualche attività.

Le ho proposto due tipi di farine differenti, per poter eseguire una stimolazione sensoriale.

Abbiamo fatto l’impronta delle nostre mani quando aveva 5 mesi… non vi dico la fatica!!!!

La scorsa mattina invece abbiamo provato a tenere il pennello in mano e poi a colorare con le mani.

Io ho realizzato l’orologio e poi applicato sul foglio colorato da Adele.

Abbiamo utilizzato il kit di toucanbox, dove al suo interno abbiamo trovato i colori ( matite e tempere) la spugnetta, fogli da colorare, panetti da ritagliare e decorare i nostri capolavori. La scatola è riutilizzabile e all’interno ci sono vari consigli su come utilizzare questi kit.

I kit di toucanbox sono ottimi per liberare la fantasia e stimolare la creatività.

Basati su i metodi montessoriani, permettono ai bimbi di manipolare, esplorare e conoscere nuovi materiali e temi diversi.

È possibile abbonarsi a toucanbox, con un semplice click sul loro sito.

Direi che è una fantastica ed originale idea regalo per un compleanno.

Adele ha otto mesi e mezzo, piccola per poter creare ciò che la scatola offriva. Ma noi ci siamo reinventate e abbiamo voluto utilizzare il kit.

Non vedo l’ora sia più grande per poter fare l’abbonamento e vederla creare i suoi capolavori.

Con il codice lovely0417 da inserire nella sezione ” hai un codice? Inseriscilo qui” nel sito di toucanbox, per avere una promo che offre il primo kit gratuitamente a fronte di 1.95€ di spese di spedizione!!!

Sara